Come si può convincere qualcuno a ad andare in psicoterapia se soffre di attacchi di panico?

Domanda:

Volevo chiederle una cosa perchè mi trovo in una situazione un po’ delicata… ho un’ amica che chiamerò Laura che sono convinto soffra di attacchi di panico. Non ho assistito direttamente ad uno di questi ma altre mie amiche sì, ed ora ha tantissimi strascichi di questo fatto, solo che non posso fare molto direttamente perché si è praticamente chiusa in casa. Ha difficoltà addirittura ad andare a scuola la mattina spesso (ha 17 anni). Il problema è che si vuol convincere forse di non avere nulla. Come posso fare per farla rivolgere direttamente a qualcuno qualificato? c’è un sistema? Io non so come fare per aiutarla… Grazie per la risposta. Leonardo

Risposta:

” Non credo che sia possibile rispondere direttamente ad una domanda come questa. Ci sono troppi fattori in gioco. Mi sembra un po’ come convincere qualcuno in generale. In giro di tanto in tanto si vedono libri su come convincere le persone, come vendere, ecc. ma non credo in un approccio uguale per tutti, e la scientificità di quei libri molto spesso lascia un po’ a desiderare. Bisognerebbe capire un po’ meglio Laura di cosa ha paura, esattamente. Può darsi che non voglia dipendere dagli altri, può darsi che, come sottolineava lei, tema semplicemente che chiedendo aiuto esplicitamente consolidi e ufficializzi la sua malattia, e che da quel momento in poi lei è “malata”. In effetti la prima cosa che spesso in psicoterapia il paziente fa è quella di accettare lo stato delle cose anche, in una prima fase, di capire che non è riuscito a fare nulla per cambiare le cose, e che se il suo comportamento non cambia, il sintomo non passa da solo. In molti casi questa consapevolezza, da sola, è sufficiente a consentire l’avvio di una buona terapia. “

Altre Domande Interessanti

Ottieni una risposta dal Dr. D'alessandro, Psicologo Psicoterapeuta

Hai una domanda sugli Attacchi di Panico o l'Ansia?

Dr. Paolo D'Alessandro - Psicologo Psicoterapeuta
Dr. Paolo D'Alessandro - Psicologo Psicoterapeuta

Lavoro con i pazienti da più di 15 anni e mi piace aiutarli a superare le loro paure. Dal 2006 mi occupo prevalentemente di Ansia da prestazione, Attacchi di panico e Ansia sociale. Collaboro con l'AIPAP, l'associazione italiana per la psicoterapia degli attacchi di panico, di cui sono socio fondatore.

Ho tre figli e una moglie che amo molto. I miei interessi includono la tecnologia e le nuove sfide, sia in ambito clinico che imprenditoriale.